Squadra lasciò campo per offese razziste, sconfitta a tavolino

Dopo due mesi di attesa, è arrivato il verdetto sul caso del Saragozza: la formazione, che milita nel campionato di terza categoria di Bologna, aveva abbandonato il campo nella sfida contro il Real Basca dopo che un giocatore avversario aveva rivolto un’offesa razzista ad un compagno di squadra. Il giudice sportivo, al termine delle indagini affidate alla procura generale, ha deciso per la sconfitta a tavolino del Saragozza, sanzionando però anche il giocatore del Real Basca con dieci giornate di squalifica.