Perugia, Alvini: “Penalizzati pesantemente, usciamo immeritatamente”

Il pallone della Serie A Tim 2017-2018 - Foto Antonio Fraioli

Così a caldo non voglio parlare dell’arbitro. Personalmente dispiace perché usciamo immeritatamente, o comunque il risultato penalizza oltremisura la prestazione della squadra“. Queste le parole di Massimiliano Alvini, allenatore del Perugia, dopo la sconfitta contro il Brescia nei playoff di Serie B. “C’è il rammarico per una partita di alto spessore indirizzata da episodi, che fanno la differenza in uno spareggio – ha proseguito Alvini a Tef Channel -. Il rammarico è aver giocato in questo modo ed essere stati penalizzati così pesantemente. Alla fine questo è il verdetto del campo. Il rigore? Ma anche il gol annullato. Non scherziamo“.

Ma fa parte degli episodi, l’arbitro può aver commesso cose da rivedere, è comunque tutta un’altra storia rispetto a febbraio. Comunque alla fine il verdetto ci penalizza oltre misura. La sconfitta non ci sta per quanto abbiamo messo in campo. Ma lo dobbiamo accettare, sicuramente da questa partita cresce la nostra mentalità” ha concluso il tecnico del Perugia.