Cosenza, manifestazione contro Guarascio: “Si dimetta, rischia di portarci alla retrocessione”

Stadio San Vito Cosenza - Foto Lupo silano 1914 CC BY-SA 4.0

A Cosenza cresce il disappunto nei confronti di Eugenio Guarascio, Presidente del club. Circa 500 persone si sono unite in una manifestazione in segno di protesta, per chiedere le sue dimissioni. Il Cosenza occupa attualmente l’ultimo posto nella classifica del campionato di serie B, con soli 18 punti. “La mancanza di una qualsiasi forma di programmazione societaria,  rischia di portarci alla retrocessione. Non possiamo perdere la serie B perché rappresenta un patrimonio per tutta la città e per la provincia”, dichiarano i tifosi. “Non c’entra nulla con lo spirito e con l’identità di Cosenza. È un corpo estraneo rispetto alla città ed al popolo dei tifosi rossoblù. Il presidente e la società sono riusciti nell’impresa di fare disinnamorare dal calcio una città ed un’intera provincia”, concludono.