Torino-Cagliari 2-1, Mihajlovic: “Vittoria voluta e meritata, prima era mancata rabbia”

Sinisa Mihajlovic - Foto Antonio Fraioli

Sinisa Mihajlovic ha commentato ai microfoni di Sky Sport la vittoria del Torino per 2-1 sul Cagliari. Tre punti che allontanano lo spettro dell’esonero per il tecnico serbo: “La vittoria di oggi è stata voluta e meritata – afferma l’allenatore dei granata – perchè se non avessimo vinto oggi si sarebbe messa male. Sono contento soprattutto per i ragazzi che sono stati bravi, dopo lo svantaggio iniziale non era facile reagire così. Fortunatamente abbiamo ritrovato quella rabbia che è nel DNA del Toro, nelle ultime settimane l’avevamo persa e per quello eravamo un po’ troppo scolastici.” La serata è stata anche segnata dal rientro di Belotti:Ha lottato ma non gioca da un mese e ha fatto tre allenamenti. Ormai è guarito e non sente dolore, ma deve ritrovare la forma perchè oggi ha sbagliato occasioni che se sta bene non fallisce.”

Da un punto di vista tattico, Mihajlovic non accantona del tutto l’utilizzo delle quattro punte: “A me piace giocare in modo offensivo, è chiaro che se metto quattro attaccanti devono fare un certo tipo di lavoro e sfruttare le occasioni. Quando iniziamo a non sfruttare quelle che ci capitano allora tutto diventa più difficile.” Il tecnico individua un momento esatto in cui le cose si sono fatte difficili: “E’ entrato un problema di spirito e di atteggiamento della squadra dopo la partita con il Verona, ma adesso siamo dove dobbiamo stare: vicini alla zona Europa League.” E a chi gli fa notare che senza una vittoria oggi la sua panchina poteva essere a rischio, il serbo replica: “Ho sempre sentito la fiducia della società, al di là delle voci che girano non c’è mai stato alcun dubbio su questo.”