Ronaldo, il presunto caso di stupro è chiuso: la Mayorga ritira le accuse

Cristiano Ronaldo Cristiano Ronaldo - Foto Antonio Fraioli

Il caso del presunto stupro di Ronaldo è definitivamente chiuso. Secondo quanto riporta Bloomberg, quotidiano statunitense, Katheryn Mayorga, la donna che qualche mese fa aveva accusato il giocatore della Juventus di violenza sessuale, ha ritirato volontariamente l’accusa. Viene anche detto che la donna avrebbe firmato, il mese scorso, il “Voluntary dismissal” presso la corte di stato di Las Vegas. Non viene, però, specificato se la decisione sia stata presa autonomamente dall’accusatrice o se è stato fatto dopo un accordo raggiunto con CR7.

La vicenda era esplosa quando “Der Spiegel” aveva fatto uscire alcuni documenti, ottenuti attraverso il sito Football Leaks, tra i quali un accordo riservato stipulato nel 2009 da Ronaldo con la donna per non rivelare l’accaduto dietro pagamento di 375.000 dollari. Secondo la ricostruzione della Mayorga, all’epoca modella 25enne, era stata violentata da Ronaldo in una stanza d’albergo di Las Vegas. L’attaccante bianconero aveva fin da subito dichiarato la sua innocenza: “Nego fermamente. Lo stupro è un crimine abominevole, contrario a tutto ciò in cui credo. Mi rifiuto di alimentare lo spettacolo mediatico creato da persone che cercano pubblicità a mie spese. Aspetterò con serenità l’esito di qualsiasi tipo di indagine perché la mia coscienza è pulita”. Ora il caso è ufficialmente chiuso.

About the Author /

A 6 anni i primi calci a un pallone, a 12 le prime pedalate in sella a una Bianchi e non ci è voluto molto a capire che quelli erano i miei due mondi e che avrei dovuto raccontarli, scrivendo i gol dei campioni e le imprese degli eroi su due ruote. A 20 anni mi ritrovo a studiare presso la facoltà di Scienze della Comunicazione a Bologna