Plusvalenze, mano pesante sulla Juventus: 16 mesi di inibizione a Cherubini, 2 anni e mezzo a Paratici

Dirigenza Juventus Dirigenza Juventus, Juventus - Foto LiveMedia/Gianluca Ricci

Mano pesante da parte della Corte Federale d’Appello nei confronti della Juventus per il caso delle plusvalenze. Superando la richiesta della Procura Figc, il club bianconero è stato condannato a 15 punti di penalizzazione, mentre i dirigenti hanno visto elevare le proprie inibizioni rispetto a quanto richiesto da Chiné. Nel dettaglio, sono 2 anni e mezzo a Paratici, 2 anni ad Agnelli e Arrivabene, 1 anno e 4 mesi a Cherubini (che tra tutti è l’unico ancora in carica presso la società piemontese), 8 mesi a Nedved, Garimberti, Vellano, Venier, Hughes, Marilungo e Roncagli.