Pagelle Lazio-Roma 0-0: Serie A 2017/2018

di - 15 aprile 2018
Lazio-Roma 2017-2018
Lazio-Roma 2017-2018 - Foto Antonio Fraioli

Il derby di Roma termina 0-0. Poche occasioni da entrambe le parti, con i centrocampisti più nel vivo della partita. Espulso Radu nel finale.

GLI HIGHLIGHTS

LAZIO (3-5-1-1)

Strakosha 6.5
Viene impegnato poco durante la partita ma nel finale salva la partita della Lazio con una parata su Dzeko.

Luiz Felipe 6
Complessivamente offre una prestazione positiva che però viene sporcata da qualche sbavatura.

de Vrij 6.5
Aggiunge qualità alla fase difensiva biancoceleste, aiutando i compagni nel contenimento e imponendosi in qualche contrasto.

Radu 4.5
Il più in difficoltà tra i centrali difensivi biancocelesti. La velocità dell’out di destra della Roma gli crea qualche problema di troppo che non riesce sempore a contenere. Viene espulso nel finale.

Marusic 5.5
Poco presente in fase offensiva e nella costruzione di gioco. Utile la sua presenza nella copertura di Kolarov. Si divora il gol della possibile vittoria nel finale.

Parolo 6.5
Tra i migliori nel centrocampo biancoceleste. Non sfrutta le due occasioni del primo tempo che però nascono grazie al suo dinamismo.

Leiva 5.5
Non una serata perfetta, sia sotto il piano tecnico che mentale. Sbaglia diversi appoggi, rischia soprattutto di lasciare in dieci la propria squadra ma dà sempre equilibrio alla Lazio.

Milinkovic-Savic 6
Si dà da fare nel centrocampo, zona del campo dove la partita si è concentrata per la maggior parte del tempo. Rinnova più volte il duello aereo con Fazio dando vita ad un vero scontro tra giganti.

Lulic 5
Poco lucido nella costruzione di gioco e abbastanza in difficoltà nel dover contenere la velocità di Bruno Peres. Bocciato da Inzaghi. (59′ Lukaku 6 Aggiunge forza fisica e velocità sulla fascia sinistra, riuscendo a dare un sostegno alla fase difensiva).

Felipe Anderson 6
Il suo contributo è tra i più efficienti per quanto riguarda l’attacco della Lazio. In una partita molto tattica e a tratti bloccata, sono utili le sue iniziative palla al piede che danno velocità e ampiezza alla manovra di gioco. (59′ Luis Alberto 6 Con il suo ingresso la Lazio ha più tecnica in attacco, ma non si nota troppo la differenza rispetto ai primi minuti con il brasiliano).

Immobile 5
Si fa trovare spesso in fuorigioco e non riesce a sfruttare le palle servite dai compagni. Viene sostituito da Inzaghi per colmare l’espulsione di Radu. (82′ Bastos sv.)

All. Inzaghi 6
La squadra in campo mantiene una quadratura difensiva, ma trova molte difficoltà a creare occasioni importanti.

ROMA (3-4-2-1)

Alisson 6
Arrivano pochi tiri in porta, ma riesce a farsi trovare preparato nelle uscite alte e fuori dall’area di rigore.

Manolas 6.5
Continua il suo periodo positivo. Copre bene gli spazi con degli interventi importanti, anche quando è lui a commettere l’errore iniziale. Esce dal campo per un problema muscolare. (74′ Florenzi sv.)

Fazio 6
Concentrato e attento con entrambi gli schieramenti della difesa. Bravo sia nel temporeggiare che nei duelli aerei.

Juan Jesus 5.5
Dimostra di non essere sempre attento in alcune circostanze, dove rischia di commettere errori sia nel possesso della palla che nel tempismo degli interventi.

Bruno Peres 6
A volte troppo in ritardo nel rientrare in fase difensiva, ma molto efficace nel recupero in velocità. Bene la fase offensiva, dove colpisce un palo nel primo tempo. (El Shaarawy 82′ 6.5 Con il suo intervento permette alla Roma di non subire gol).

Strootman 6.5
Con determinazione riesce a conquistare molti palloni a centrocampo, utili alla Roma per ripartire. Non molla mai l’avversario per tutti i novanta minuti.

De Rossi 6
Sempre attento nei contrasti, ma meno efficace del solito nella ricerca del compagno in verticale.

Kolarov 5.5
Meno brillante e scattante del solito. Il suo contributo è più evidente in fase difensiva rispetto alla fase offensiva.

Schick 5.5
Offre qualche buono spunto durante la gara, ma generalmente si fa vedere troppo poco. (55′ Under 6 Dà fantasia e velocità alla Roma, riuscendola a portare vicina al gol nel finale con l’assist su Dzeko).

Nainggolan 6.5
Sempre importante il suo sostegno in fase di non possesso, dove con la sua forza fisica aiuta la squadra nel recupero del pallone. Offre anche qualche spunto da fantasista, come nell’occasione del palo colpito da Peres.

Dzeko 6.5
Svolge bene il suo compito da numero nove travestito da dieci. Aiuta la squadra a prendere campo durante la costruzione e dà sostegno in copertura anche fino all’altezza della propria area di rigore.

All. Di Francesco 6
Deve cambiare spesso a partita in corso, ma la Roma non arriva mai in porta con fluidità.

© riproduzione riservata