Lazio-Inter, Felipe Anderson: “Non sono antisportivo, giusto continuare l’azione”

Felipe Anderson Felipe Anderson - Foto Antonio Fraioli

Mi rivolgo a tutti coloro che mi accusano di essere antisportivo. So chi sono, ho sempre giocato per il fair play. Loro hanno proseguito dopo che Dimarco è caduto e hanno calciato in porta. Mi dispiace trovarmi in questa situazione, ma è stato giusto continuare l’azione. Con queste parole, Felipe Anderson ha evitato le polemiche relative all’episodio che ha portato al gol del vantaggio della Lazio contro l’Inter, durante il secondo tempo della sfida valevole per l’ottava giornata della Serie A 2021/2022. L’esterno d’attacco brasiliano, punta di diamante del reparto offensivo biancoceleste, non ha fermato il gioco dopo un colpo ricevuto da Federico Dimarco, causando l’ira meneghina; in quella circostanza, peraltro, Anderson stesso ha siglato la rete capitolina del 2-1. Il calciatore della compagine laziale si è difeso ai microfoni di Lazio Style Radio, esimendosi da responsabilità dirette per l’accaduto.