Inchiesta Juventus, Agnelli sulla carta Ronaldo: “Non rincorriamolo per 19 milioni”

Andrea Agnelli Andrea Agnelli - Foto LiveMedia/Reporter Torino

Dalle carte interne all’inchiesta della Procura di Torino sui conti della Juventus, emergono dei documenti che trattano la famosa “carta Ronaldo”. In particolare, i bianconeri ricordano come CR7 lasciò il club piemontese “senza curarsi di finalizzare la sua posizione riguardo la manovra stipendi”, Andrea Agnelli a quel punto suggerì di “non rincorrerlo ma di aspettare che fosse lui a sollevare la questione se interessato”. Al portoghese sarebbero spettati 19 milioni, cifra che ora sembra voler reclamare. Lo rivela l’Ansa.