Atalanta, Gasperini: “Noi da scudetto? E’ nelle mani della Juventus”

Gian Piero Gasperini, Atalanta - Foto Antonio Fraioli

La parola scudetto non può ronzare, è nelle mani della Juventus qualunque sia il risultato della prossima giornata. Sarà una partita difficile, hanno dimostrato di essere la squadra più forte. Intanto pensiamo alla certezza aritmetica per la Champions, poi cercheremo di arrivare davanti a Lazio e Inter”. Queste le parole di Gian Piero Gasperini dopo la vittoria dell’Atalanta per 2-0 sulla Sampdoria. “In questo momento non facciamo corsa su nessuno, sapevamo benissimo che sarebbe stata una partita difficile – ha proseguito ai microfoni di Sky SportLa Samp sta benissimo dal punto di vista fisico, siamo stati molto bravi perché match del genere si rischia di giocarli con il fioretto: sono felice perché sappiamo vincere in tanti modi. L’esperienza che stiamo maturando, in particolare in Europa, ci sta dando conoscenza e maturità. Io sottovalutato? No, va bene così. All’Atalanta abbiamo un clima fantastico, siamo cresciuto e stiamo vivendo qualcosa di notevole”. Da oggi Bergamo non ha più alcun paziente in terapia intensiva: “Tutto ciò che è successo qui ha compattato l’ambiente, è una tragedia in cui ci sentiamo tutti coinvolti ma abbiamo anche la forza di reagire. Penso che questo sentimento sarà ancor più forte in Europa”, ha concluso Gasperini.