Nuovi guai per il broker che truffò Antonio Conte: sequestrati quasi 11 milioni di beni

Inter, Antonio Conte FOTO ANTONIO FRAIOLI

Nuove grane per Massimo Bochicchio, nuovamente nel mirino della Guardia di finanza. Il presunto consulente finanziario, che in passato è stato già accusato di aver truffato Antonio Conte per circa 30.6 milioni. Il broker questa volta vede la Gdf di Milano perquisire e sequestrare fino a 10.9 milioni nella sua abitazione e in un magazzino a Roma dove sono custoditi i mobili della sua ex casa londinese. La Procura milanese gli contesta di aver riciclato denaro dei suoi clienti. Tra i beni sequestrati ci sono pure un immobile di pregio a Cortina d’Ampezzo (Belluno), un vaso di Picasso e alcune opere di Giacomo Balla, oltre che denaro sui conti correnti.