Dani Alves dal carcere: “Accetterò qualunque cosa, nulla mi spaventa”

Dani Alves Dani Alves, Brasile - Foto LiveMedia/Sebastian El-saqqa/DPPI

“Accetterò qualunque cosa accada. Sono uscito di casa quando avevo appena 15 anni. Ho superato situazioni molto difficili e complicate nella mia vita. Questo sarà un altro di quei momenti che passerà. Niente mi spaventa”. E’ La Vanguardia, quotidiano spagnolo, a riportare quelle che secondo alcune fonti sarebbero le parole di Dani Alves direttamente dal carcere di Brians in cui è detenuto dopo essere stato accusato di violenza sessuale. I media spagnoli parlano anche di una prima partita giocata dall’ex terzino del Barcellona insieme agli altri detenuti, mentre il suo avvocato continua a lavorare al suo caso.