Dani Alves arrestato, giudice dà ok: in carcere per l’accusa di aggressione sessuale

Dani Alves Dani Alves, Brasile - Foto LiveMedia/Sebastian El-saqqa/DPPI

Dani Alves finisce in carcere. Il difensore brasiliano, fermato in mattinata dalla polizia catalana con l’accusa di aggressione sessuale, finisce dietro le sbarre per decisione del giudice di Barcellona, che dopo aver esaminato il caso ha confermato l’arresto emettendo un ordine di custodia cautelare provvisoria. Alves è stato denunciato da una giovane che sostiene di essere stata molestata il 30 dicembre alla discoteca Sutton.