Parma, D’Aversa: “Mi aspetto la solita Lazio, serve il piglio giusto”

Parma Calcio 1913, foto profilo ufficiale
Sicuramente è una gara da affrontare come sempre col piglio giusto, per il valore dell’avversario e per il valore della sfida. Credo che ogni partita vada affrontata con la massima determinazione, il massimo impegno, con l’obiettivo di fare sempre un risultato a prescindere dalle difficoltà che possono esserci e che non devono mai diventare un alibi“. Esordisce così ai microfoni del sito ufficiale del Parma Calcio 1913 il tecnico degli emiliani Roberto D’Aversa, in vista della sfida contro la Lazio in programma giovedì e valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia.

Questa partita è un’opportunità per coloro che scenderanno in campo” ha sottolineato il tecnico, “Coloro che non figurano tra i convocati, non figurano perché dobbiamo essere bravi e fortunati per cercare di recuperarli per la partita di domenica. “In questo momento quelli che stanno partendo per Roma sicuramente sono più prestativi di coloro che non sono stati convocati” ha aggiunto D’Aversa, “non ci dimentichiamo che ci sono stati calciatori che non avrebbero dovuto giocare a Reggio Emilia domenica scorsa, hanno dato la disponibilità e sono usciti un po’ malconci“.

I calciatori che giocheranno sono più prestativi rispetto agli altri” ha ribadito D’Aversa, che in conclusione ha parlato dell’avversario: “Domani mi aspetto una Lazio che non cambierà il suo modo di giocare, è una squadra che conosciamo bene visto che l’abbiamo affrontata nelle scorse settimane. Dobbiamo partire da quei 60-70 minuti in cui comunque abbiamo giocato alla pari cercando di eliminare quegli errori che non ci hanno permesso di portare un risultato positivo a casa“.