Juventus-Monza, Cherubini: “Viviamo di risultati, ringrazio Agnelli”

Federico Cherubini Federico Cherubini, Juventus - Foto LiveMedia/Gianluca Ricci

“Questa partita è l’inizio di una competizione importante che il nostro club ha sempre onorato e vinto 14 volte, abbiamo voglia di fare bene. Abbiamo la rabbia per la finale dello scorso anno, spero che i ragazzi entrino in campo pensando a quello”. Lo ha detto prima della partita in Coppa Italia contro il Monza il direttore sportivo della Juventus, Federico Cherubini, unico superstite della precedente dirigenza bianconero: “Viviamo di risultati, di quello che riusciamo a fare, di creare valore e raggiungere obiettivi. Cambiando il management ci sarà da ripartire, fare le cose se possibile ancora in modo migliore. Il mio essere trade union mi riporta a undici anni di storia vissuti in questa società con il presidente Agnelli, colgo l’occasione per ringraziare il presidente per questo percorso straordinario che mi ha permesso di fare”.

E sul mercato: “Per l’immediato questa rosa può migliorare se potremo recuperare tutti i giocatori a disposizione da luglio, si parla di rosa virtuale ma in realtà c’è, speriamo di essere al completo entro 15 giorni e che gli altri possano crescere. Oggi in campo ce ne saranno cinque del settore giovanile. Abbiamo un piano, in ogni rosa del futuro deve esserci un prodotto della nostra Next Gen. Abbiamo appena iniziato, doveroso continuare su questa squadra. D’altro canto siamo la Juventus, abbiamo la necessità di avere in campo giocatori di grandissima esperienza”.