Coppa Italia, viceministro Sileri: “Bisognava vietare festeggiamenti ai tifosi del Napoli”

Pierpaolo Sileri - Foto Nicola Caione CC SA 4.0

Nella serata di mercoledì il Napoli ha trionfato in Coppa Italia, superando la Juventus ai calci di rigore, evento che ha destato una grande gioia nei tifosi partenopei. Quest’ultimi, infatti, si sono riversati in strada per dare via ai festeggiamenti, infrangendo ogni norma di sicurezza e prevenzione stabilita dal governo per contenere il contagio da Covid-19.

L’accaduto non è stato affatto gradito da politici ed esperti, infatti, quest’oggi anche il viceministro della salute, Pierpaolo Sileri, ha espresso tutto il proprio dissenso nel corso di un intervento a’Radio 1′: “Festeggiamenti dei tifosi del Napoli sciagurati per l’OMS? Non avrei usato un termine del genere. Sicuramente non doveva accadere. Andava vietato, bisognava stare a distanza con mascherine, Salvini ha proposto di riaprire gli stadi? Presto, servono ancora due o tre settimane di monitoraggio”.