Coppa Italia 2018/2019, ottavi di finale: statistiche, numeri e precedenti

Gonzalo Higuain Gonzalo Higuain - Foto Antonio Fraioli

Sabato 12 gennaio si torna in campo con gli ottavi di finale di Coppa Italia in gara unica: alle ore 15,00 la Lazio sfida all’Olimpico il Novara:  due i precedenti nella competizione tra le due squadre e altrettante vittorie dei biancocelesti, uno risale alla stagione 1973/1974 quando gli uomini guidati da Tommaso Maestrelli vinsero in questo stadio 6-0, l’altro nel 1976 quando la partita terminò 3-2 sempre per i capitolini. Il club guidato da Simone Inzaghi vuole passare il turno per festeggiare sul campo i 119 anni dalla nascita mentre quello di Viali sogna l’impresa dopo aver eliminato lo scorso 5 dicembre il Pisa.

Alle 18,00 la Sampdoria ospita il Milan: le due squadre si sono incrociate nel torneo sei volte e gli unici due successi dei padroni di casa risalgono alla finale del 1985 quando i blucerchiati trionfarono sia nella gara di andata che in quella di ritorno aggiudicandosi il trofeo. Gli altri quattro incontri invece sono appannaggio dei rossoneri compreso l’ultimo nella stagione 2015/2016 valido per gli ottavi di finale (Sampdoria-Milan 0-2 reti di Niang e Bacca). Gli uomini di Giampaolo vogliono i quarti di finale dopo aver eliminato lo scorso 4 dicembre la Spal mentre il diavolo vuole confermarsi dopo la vittoria interna di campionato contro il club di Semplici il 29 dicembre.

Alle 20,45 il Bologna riceve la Juventus: i bianconeri hanno vinto le ultime quattro edizioni della coppa nazionale e puntano perciò ad arrivare in fondo anche quest’anno. Tra i precedenti con i felsinei nel torneo spicca il successo casalingo della squadra di Allegri per 2-1 l’8 dicembre 2011 rete decisiva di Marchisio nel primo tempo supplementare, i rossoblù non vincono una gara interna contro la Vecchia Signora dal lontano 29 novembre 1998 (3-0): il club allenato da Filippo Inzaghi cercherà però di dare battaglia dopo aver avuto la meglio  sul Crotone il 4 dicembre.

Domenica 13 gennaio alle 15,00 al Grande Torino i granata incontrano la Fiorentina: nei dieci incroci precedenti tra le due formazioni il bilancio è di quattro vittorie per gli ospiti, due per la squadra di casa e quattro pareggi, la squadra di Mazzarri vuole continuare il suo cammino dopo aver eliminato il Sudtirol il 6 dicembre mentre quella di Pioli vuole iniziare bene il 2019 dopo aver pareggiato in trasferta in campionato contro il Genoa il 29 dicembre.

Alle 18,00 a San Siro va in scena Inter- Benevento: le due compagini si sono sfidate solo due volte in campionato nella scorsa stagione, l’unica dei campani in Serie A;  il primo ottobre 2017 al Vigorito la gara terminò 2-1 per i nerazzurri grazie ad una doppietta di Marcelo Brozovic mentre il 24 febbraio 2018 in questo stadio l’incontro si concluse 2-0 per la squadra di Spalletti con i gol di Skriniar e Ranocchia. Il Benevento sogna il colpaccio dopo aver battuto il Cittadella il 4 dicembre scorso.

Alle 20,45 il Sassuolo fa visita al Napoli: le due squadre si affrontano per la prima volta in Coppa Italia, gli azzurri sono imbattuti al San Paolo in campionato con quattro vittorie e due pareggi, il 7 ottobre scorso in questo stadio finì 2-0 per i partenopei. Il club di De Zerbi vuole i quarti di finale dopo aver eliminato il 5 dicembre il Catania.

Lunedì 14 gennaio alle 17,30 il Cagliari incrocia in casa l’Atalanta: gli ospiti hanno trovato il successo in sette dei dieci incontri precedenti contro i sardi nella competizione (tre pareggi) il più recente dei quali risale al 14 dicembre 1995, 4-2 in casa ai quarti di finale. Due vittorie per 1-0 nelle più recenti sfide interne dei rossoblù contro i bergamaschi nel torneo e in quattro occasioni su sette in cui la squadra di Maran ha affrontato i nerazzurri in Coppa Italia  è stata eliminata, l’ultima volta che ha passato il turno è stata nella stagione 1994/1995 (il Cagliari ha eliminato il 5 dicembre 2018 il Chievo).

Gli ottavi di finale si concludono con l’incontro Roma-Virtus Entella alle ore 21,00: le due compagini non si sono mai affrontate nella loro storia, ma ai tifosi giallorossi torna in mente la gara degli ottavi di finale 2015/2016 all’Olimpico contro lo Spezia, in quell’occasione infatti i tempi supplementari terminarono sullo 0-0 e ai rigori vinse 4-2 la squadra ospite. La Virtus Entella ha eliminato nel turno precedente il Genoa nella sfida giocata a Marassi ai calci di rigore. Gli ottavi di finale verranno trasmessi in chiaro dalla RAI.