Premier League 2022/2023: il Chelsea torna alla vittoria dopo oltre due mesi, 2-0 al Bournemouth

Graham Potter Graham Potter - Foto LiveMedia/Nderim Kaceli

Il Chelsea torna alla vittoria e prova a scacciare la crisi, il tutto con ben più di un mese di pausa tra l’ultima brutta sconfitta di metà novembre e la ripresa della Premier League con la diciassettesima giornata dopo la lunga pausa per i Mondiali. E’ firmata da Kai Havertz e Mason Mount la vittoria abbastanza agevole da parte dei Blues a Stamford Bridge contro un Bournemouth troppo coperto e al contempo punito in fin dei conti da due episodi che poi hanno indirizzato la partita. Il successo è comunque meritato per i ragazzi di Graham Potter, che salgono all’ottavo posto a quota 24 punti, a meno sei e con una partita in meno rispetto al Tottenham quarto, obiettivo minimo dei londinesi in questa stagione iniziata nel peggiore dei modi. I rossoneri invece perdono la quinta nelle ultime sei e restano a 16 punti in classifica, soltanto tre in più rispetto alla zona retrocessione.

L’approccio è positivo da parte di entrambe, poi però i padroni di casa fanno valere il maggior tasso tecnico e la sbloccano con una grandissima azione in profondità: il pallone viaggia sulla destra, in mezzo per l’inserimento di Kai Havertz che sul secondo palo non può sbagliare. Si rifà così dopo le delusioni ai Mondiali, e lo stesso discorso vale per Mason Mount, che poco meno di dieci minuti dopo raddoppia. Siamo al 24′ e con il suo destro a giro non perdona. Il raddoppio taglia le gambe agli ospiti, che faticano a proporsi in avanti e soltanto con Anthony di tanto in tanto tentano una giocata. Nella ripresa la pecca del Chelsea è quella di non chiuderla, sprecando tante occasioni, così nel finale bisogna soffrire e difendere in modo operaio, cosa non sempre riuscita a questa squadra così attardata in classifica. Stavolta, però, tutto fila liscio e il punteggio non si schioda dal 2-0.