Manchester City, sospeso Mendy: è indagato dalla polizia

Etihad Stadium, Manchester City - Foto Gene Hunt - CC-BY-2.0

Clamoroso in casa Manchester City. Il club inglese ha sospeso il terzino francese Benjamin Mendy a causa dell’indagine in corso su di lui da parte della polizia. Nel comunicato diffuso dal club si legge: Il Manchester City conferma che, dopo che è stato accusato dalla polizia quest’oggi, Benjamin Mendy è stato sospeso in quanto c’è un’indagine in corso. L’accaduto è oggetto di un processo legale e quindi il Club non è in grado di fare commenti ulteriori fino al termine del processo stesso”. Nessun riferimento, quindi, alla causa di tale accusa da parte della polizia inglese nei confronti del terzino. Secondo quanto riportano i media inglesi, il giocatore sarà chiamato a rispondere di stupro e molestie per fatti avvenuti fra l’ottobre 2020 e l’agosto 2021.