Liga, Tebas: “La Serie A dimostra che i campioni non bastano, serve un progetto”

Mbappe - Foto Кирилл Венедиктов - CC-BY-SA-3.0 Mbappe - Foto Кирилл Венедиктов - CC-BY-SA-3.0

“Mi sento di usare l’Italia come esempio per un messaggio: se l’arrivo di grandi giocatori non è accompagnato da un progetto, non serve a nulla”. Il presidente della Liga Javier Tebas ha commentato così l’eventuale arrivo di Mbappé nel campionato spagnolo. “La Serie A ha tenuto un grande vantaggio fiscale grazie all’aiuto del governo con la riduzione delle imposte per chi veniva dall’estero e ha potuto accogliere giocatori come Cristiano Ronaldo – ha aggiunto -. Non solo la Serie A non è cresciuta, al contrario, è calata. Il caso italiano dimostra che i giocatori da soli non bastano, ci vogliono decisioni gestionali adeguate che portino alla crescita del movimento. Possono venire Mbappé e Haaland tutti insieme, senza un modello preciso non serve a niente”.