Calcio, Copa del Rey 2018: Real Madrid a valanga. 6-1 al Melilla

di - 6 dicembre 2018
Isco - Foto LauraHale - CC-BY-SA-3.0
Isco - Foto LauraHale - CC-BY-SA-3.0

Nessun problema per il Real Madrid di Santiago Solari nei sedicesimi di finale di Copa del Rey. Dopo il 4-0 dell’andata al Municipal Alvarez Claro le merengues passeggiano anche al Bernabeu rifilando altri 6 gol al Melilla, squadra militante nella terza serie del campionato spagnolo. Ad attendere i galacticos negli ottavi di finale ci sarà l’Atletico Madrid del Cholo Simeone che ha eliminato facilmente il Sant Andreu.

LA CRONACA – Parte molto bene la squadra ospite che rischia addirittura di passare in vantaggio con Mizzian che al 16′ lascia partire un bolide da fuori area che finisce di poco alto. Il Melilla tiene il campo in modo molto ordinato per mezz’ora di gioco ma al 32′ deve capitolare sull’iniziativa personale di Asensio che si accentra da destra e incrocia il diagonale vincente. 2 minuti dopo è ancora il numero 20 a raddoppiare su una grande iniziativa di Vinicius che dopo uno slalom gli regala un rigore in movimento. Al 39′ il real cala il tris: ancora Asensio difende un ottimo pallone in area e lo serve a Javi Sanchez che trova il primo gol con la maglia del Madrid al debutto.

LA RIPRESA – Nel secondo tempo è pura accademia: al 3′ Ceballos appena entrato pesca Isco che con uno splendido tiro a giro trova l’incrocio dei pali. La furia dei blancos si placa per qualche minuto ma al 30′ Vinicius sfrutta una respinta maldestra del portiere Moreno per insaccare il gol del 5-0. A 9′ dal termine il Melilla si toglie la soddisfazione di segnare la rete della bandiera con Qasmi che si procura e segna un rigore spiazzando Navas, ma 2 minuti più tardi è ancora Isco a firmare la doppietta personale dopo una grande sgroppata sulla fascia fissando il risultato sul definitivo 6-1.

 

© riproduzione riservata