Basket, Serie A1 semifinali playoff 2017: Milano ancora k.o in gara 1, Trento vince 66-76

Olimpia Milano 2016-2017 - Foto Sportface

Replica l’impresa della regular season la Dolomiti Energia Trento che espugna il Forum di Assago in gara-1 delle semifinali di playoff di serie A1 con il punteggio di 66-76. L’Olimpia Milano dopo un ottimo primo quarto si spegne e subisce un’avversaria che per lunghi tratti di gara si è mostrata superiore. Con questo successo gli uomini di Buscaglia confermano quanto fatto vedere nella serie vinta 3-0 contro Sassari.

Ad Assago si inizia tirando tanto e segnando poco, a sbloccare il punteggio è Sutton, dopo gli errori iniziali però sale Milano che registra un parziale di 9-0 che gli permette di prendere il controllo della gara (9-2). A far la voce grossa in entrambe le metà del campo è Tarczewski che sfrutta a dovere i minuti extra che Repesa gli ha concesso in seguito all’esclusione di Raduljica per scelta tecnica, dopo i primi 10’ il suo tabellino segna 8 punti e 7 rimbalzi. Lo scarto tra le due compagini diventa consistente in breve tempo e la tripla di Simon vale il +11 per i padroni di casa (15-4). Gli ospiti invece pagano le percentuali bassissime specialmente al tiro dall’arco e il -7 di fine periodo può essere considerato quasi un successo (17-10).

La prima realizzazione dai 6,75 m di Trento arriva dalle mani di Beto Gomez (18-13) ma non si fa attendere la risposta dell’Olimpia che torna nella comfort zone della doppia cifra grazie alle due bombe di Sanders, al rientro in campo dopo i problemi al ginocchio che lo hanno tenuto ai box nella serie contro Capo D’Orlando. Per tenere viva la partita l’Aquila basket è costretta ad alzare la qualità dei possessi, cosa che avviene soprattutto grazie a Dustin Hogue che ha un grande impatto nel secondo parziale di gioco. Ma la chiave del recupero degli uomini di Buscaglia è la difesa che vanifica un grande quantità dei possessi dell’Olimpia. Alla pausa lunga Milano arriva con sole tre lunghezze di vantaggio (41-38).

Torna il campo il quintetto iniziale di Milano ma la gara non riprende le fattezze del primo quarto e nel giro di pochi minuti arriva prima la parità sul 46 pari e poi il sorpasso di Trento firmato da Shields (46-48). Al Forum si inizia a giocare punto a punto con gli uomini di Buscaglia che sembrano non soffrire le rotazione corta a otto uomini (dovuta alle assenze di Moraschini e Baldi Rossi) e tengono un’intensità straordinaria specialmente in fase difensiva.

Il quarto periodo inizia con il massimo vantaggio di Trento che si porta sul +6 (54-60). Milano si blocca totalmente in fase offensiva e neanche il rientro sul parquet di Tarczewski riesce a dare una scossa ai campioni d’Italia. Il tracollo arriva a metà del periodo con gli ospiti che si portano sul +10 (58-68) e costringono Repesa ad usare l’ultimo timeout a sua disposizione. Ma gli effetti non sono quelli sperati e la Dolomiti Energia cerca di addormentare il ritmo della partita per conservare il vantaggio. A 1’35 dalla sirena ci prova Hickman dall’arco a riaprire le ostilità portando l’Olimpia sul -6 (66-72) ma a vanificare tutto nel possesso successivo è Kalnietis con la quarta palla persa della sua serata. I 4 punti per il 66-76 finale gli realizza Sutton che chiude i giochi e regala il successo in gara 1 a Trento.

 

EA7 EMPORIO ARMANI MILANO 66-76 DOLOMITI ENERGIA TRENTINO (17-10;24-28;13-20;12-18)

MILANO: Mclean 6, Abass N.E, Tarczewski 15, Hickman 11, Fontecchio N.E, Macvan 5, Pascolo 4, Cinciarini 5, Cerella N.E, Simon 12, Kalnietis 0, Sanders 8

TRENTO: Sutton 10, Craft 4, Shields 12, Forray 2, Flaccadori 10, Gomes 13, Hogue 23, Lechthaler 2, Lovisotto N.E, Bernardi N.E