NBA, caso Floyd: LeBron James e compagni uniti con un messaggio comune

LeBron James, Dallas Mavericks Official Facebook Page LeBron James, Dallas Mavericks Official Facebook Page

Bellissima dimostrazione di solidarietà dei Los Angeles Lakers. LeBron James e i suoi compagni, da Anthony Davis a Dwight Howard, hanno deciso di diffondere un messaggio comune contro il razzismo ai loro tifosi dopo l’omicidio di George Floyd: Se non siete con noi, allora noi non siamo con voi. Solo poche parole, che in realtà dicono tutto, accompagnate da qualche emoticon: il pugno chiuso simbolo del “black power”, il bicipite muscolare segno di forza e l’immancabile corona del “Re” n°23. Un’altra tragedia durante la quale lo spogliatoio gialloviola è rimasto unito, come quella già affrontata quest’anno con la morte di Kobe Bryant,.