Basket, Mondiali Cina 2019: Spagna campione del mondo, demolita l’Argentina

Willy Hernangomez, Spagna - Foto "Fiba.basketball"

La Spagna è campione del mondo. Ai Mondiali di basket cinesi la squadra allenata da coach Scariolo ha demolito l’Argentina con il punteggio di 75-95, in una finale senza storia sin dal primo quarto. Prestazione totale per Marc Gasol che completa una stagione da sogno dopo il titolo Nba con i Toronto Raptors: 14 punti, 7 rimbalzi, 7 assist.

LA CRONACA – Avvio di partita indiavolato delle “Furie Rosse”. Per la prima volta nella manifestazione gli argentini sentono il peso della posta in palio e subiscono uno svantaggio immediato in doppia cifra (2-12). L’albi-celeste per reagire si affida all’uomo che non ti aspetti. Brussino prende per mano i compagni con due triple in fila e ne rianima la “garra” (10-14). La replica della Spagna è fulminante, trainata dalla maggiore presenza fisica sotto canestro (7 a 1 i rimbalzi in attacco, ndr). Alla prima sirena iberici avanti di nove (14-23).

Nel secondo quarto la squadra di Scariolo gioca sul velluto sfruttando il maggiore atletismo e la giornata sì del cecchino Rudy Fernandez. Arriva il massimo vantaggio (21-35). Un gap che si assottiglia di poco all’intervallo lungo, quando la Spagna conduce ancora di dodici (31-43).

LA RIPRESA – Al rientro dagli spogliatoi il ritmo della gara viene dettato dalla “Furie Rosse” con Ricky Rubio in cabina di regia. Marc Gasol diviene letteralmente dominante e la Spagna annusa già il trionfo, portandosi a massimo vantaggio (33-55). L’Argentina non riesce ad invertire la tendenza, tanto che il quarto periodo sembra già segnato ancor prima di cominciare. Il “corazon” sudamericano li porta a lottare sino alla fine, congedandosi con la medaglia d’argento: in ogni caso una storia da raccontare.

Scariolo regala alla Spagna il secondo titolo mondiale della sua storia: una leggenda della panchina.

TABELLINO 

Spagna: Llull 15, Gasol 14, Fernandez/W.Hernangomez/J.Hernangomez 11

Argentina: Deck 24, Laprovittola