Milano ospiterà la sessione CIO del 2019

di - 15 settembre 2017
Giovanni Malagò - Sportface.it

Milano ospiterà la sessione del CIO nel 2019. La decisione è stata presa durante il congresso olimpico che si sta tenendo in questi giorni a Lima. La città meneghina è stata votata all’unanimità dai membri del Comitato Olimpico Internazionale. A convincere i presenti è stata una suggestiva presentazione di venti minuti. Al termine della votazione è stato firmato il Contratto tra CIO, CONI, Comune e Regione. La sessione CIO di Milano 2019 attirerà circa diecimila persone in una settimana e che si svolgerà al centro congressi MiCo con la cerimonia d’apertura alla Scala, inoltre il congresso in quell’occasione assegnerà i Giochi invernali 2026.

Il dossier di candidatura è stato illustrato ai membri del CIO dalla coordinatrice del progetto, Diana Bianchedi, dal sindaco della città, Giuseppe Sala, dall’Assessore allo Sport della Regione Lombardia, Antonio Rossi, e dal Presidente del CONI, Giovanni Malagò. Quest’ultimo ci ha tenuto a sottolineare i pregi del capoluogo lombardo che rappresenta: “una città all’avanguardia, moderna, dinamica che è in Lombardia e la Lombardia è la regione italiana che ha dato il maggior contributo allo sport italiano alle Olimpiadi”. Dato che, continua il presidente del CONI: “Il 22% delle medaglie olimpiche italiane viene da questa Regione. Milano ha una grande tradizione nello sport e nel 2019 celebrerà anche il centenario della nascita del milanese Edoardo Mangiarotti, il più grande e titolato atleta nella storia dello sport italiano, con 13 medaglie olimpiche vinte, di cui 6 d’oro, quarto nella classifica all time della storia olimpica mondiale”. Da segnalare inoltre le presenze del Vice Segretario Generale del CONI, Carlo Mornati e dell’Assessore allo Sport del Comune di Milano, Roberta Guaineri.

 

© riproduzione riservata