Volley maschile, playoff Superlega 2018: Civitanova vince gara 1 contro Piacenza

di - 11 marzo 2018

La Cucine Lube Civitanova vince la gara 1 della serie dei quarti di finale playoff della Superlega 2017/2018 contro la Wixo LPR Piacenza. Il risultato finale della partita è 3-0 (25-21, 25-20, 25-14) con due set abbastanza equilibrati iniziali e con un terzo set che ha visto i Campioni d’Italia in carica dominare e riuscire a chiudere con un vantaggio di ben 11 punti. La seconda classificata della regular season avrà la possibilità di chiudere i conti per il passaggio del turno in semifinale nella gara 2 che andrà in scena al Pala Banca di Piacenza.

LA CRONACA – Primo set che vede le due squadre giocare punto su punto nella parte iniziale di sfida (10-10) e con gli ospiti che sono i primi ad allungare prima sul +2 con un muro su Sokolov (11-13) e poi sul +3 (12-15) che costringe Medei al time out. Il momento di pausa sembra riordinare le idee nella testa della squadra di casa che con un parziale di 3 punti concluso con il block out di Kovar pareggia sul 15-15. La situazione tra le due squadre rimane in parità fino al 20-20 quando è la Lube a trovare l’allungo decisivo con due muri su Marshall ed un ace di Juantorena. Alla seconda occasione a disposizione è il servizio sbagliato da Yosifov a consegnare il primo set nelle mani dei marchigiani (25-21).

Secondo set che, come il primo, inizia con una situazione di equilibrio tra le due squadre e con Piacenza che è la prima a portarsi avanti di due punti sul 6-8 ma un parziale di 5-0 porta la Lube di nuovo avanti nel punteggio costringendo Giuliani al time out (11-8). Civitanova continua a guidare nel punteggio fino al 17-14 con il +3 a cui però segue una grande risposta di Piacenza che torna ad un solo punto di distanza sul 20-19 quando Kovar spedisce out la palla. L’errore di Clevenot porta sul 21-19 la Lube con in seguito qualche tensione in campo per un punto assegnato dagli arbitri tramite il videocheck che porta al giallo all’allenatore di Piacenza. Civitanova conquista il set dopo due errori consecutivi della LPR con il servizio in rete di Baranowicz e la ricezione imprecisa di Manià (25-20).

Terzo set meno lottato dei primi due con la Lube che si porta subito avanti di 5-1 e poi mantiene per la prima metà del parziale un vantaggio intorno ai 5/6 punti (13-8 e poi 16-10) grazie, soprattutto ad un grande Osmany Juantorena che ha fatto una grandissima prestazione in questo set finale. Insieme all’italocubano anche Sokolov sale in cattedra non lasciando spazio di intervento sui suoi attacchi sempre potenti e ancora più precisi. Piacenza si scioglie nel finale chiudendo a 11 punti di distanza dai marchigiani nel punteggio finale del parziale 25-14.

LE STATISTICHE – Osmany Juantorena chiude a 13 punti la sua partita, seguito da Tsvetan Sokolov con 11. A superare la doppia cifra nei tre set sono stati anche Alessandro Fei e Trevor Clevenot, nel campo di Piacenza con, rispettivamente, 11 e 10 punti. Sono 3 i muri per Enrico Cester che è il migliore in questo fondamentale per la Lube mentre nel campo della Wixo sono solo 5 i punti a muro di tutta la squadra.

RIVIVI IL LIVE DELLA SFIDA SU SPORTFACE.IT

TUTTI I RISULTATI DEI PLAYOFF

IL PROGRAMMA COMPLETO CON DATE, ORARI E DIRETTA TV DEI PLAYOFF

© riproduzione riservata