Volley femminile, SerieA1 2020/2021: Monza travolge Novara, Scandicci supera Perugia

Igor Gorgonzola Novara - Foto Ninotto

La Saugella Monza travolge 3-0 (25-23, 25-23, 25-22) la Igor Gorgonzola Novara nel match valevole per il recupero della quarta giornata di ritorno di SerieA1 2020/2021 di volley femminile. In virtù di questo risultato le lombarde salgono a quota 39 punti, mentre le piemontesi restano a quota 46 al secondo posto. Nel recupero del secondo turno di ritorno, invece, la Savino Del Bene Scandicci supera 3-1 (25-16, 23-25, 25-18, 25-21) la Bartoncini Fortinfissi Perugia e balza al quarto posto con 30 punti.

NOVARA-MONZA

RISULTATI E CLASSIFICA SERIE A1 FEMMINILE 2020/2021

RIVIVI IL LIVE DEL MATCH

La formazione ospite si rende protagonista di un ottimo avvio di gara grazie alle giocate di Lise Van Hecke e Anna Danesi, che le consento di incamerare un importante margine di vantaggio. Le piemontesi provano a restare in scia, avvicinandosi soprattutto nel finale di primo set, ma la Saugella resiste e si impone 25-23. Le padrone di casa cercano una scossa nel secondo parziale ma, nonostante riescano a passare in vantaggio, subiscono il ritorno di Monza che, pur faticando ancora una volta, si porta sul 2-0 grazie ad un altro 25-23.

Nel terzo set Novara, messa con le spalle al muro, decide di giocarsi tutte le sue carte spingendo al massimo e portandosi in vantaggio sin dall’inizio, ma le cose non vanno come le padrone di casa vorrebbero. Le lombarde, infatti, nel momento cruciale completano il sorpasso e chiudono il match sul definitivo 0-3 (23-25, 23-25, 22-25) a proprio favore.

PERUGIA-SCANDICCI

RIVIVI IL LIVE DEL MATCH

La squadra toscana parte alla grande, mettendo a referto punti su punti trascinata da Drewniak e Petrini, le cui giocare mettono in grande difficoltà le loro avversarie. Nel primo set c’è soltanto una squadra in campo ed è quella ospite che, senza particolari problemi, chiude sul punteggio di 25-16. Le umbre, dopo una brutta prima parte di partita, prendono in mano il pallino del gioco e, nonostante la grande rimonta delle rivali, riescono ad aggiudicarsi il set 25-23 e a pareggiare il match.

Nel terzo set Scandicci, reduce da un passaggio a vuoto, ricomincia a giocare come sa e cerca immediatamente di allungare nello score per dare un forte segnale a Perugia: le toscane si riportano in vantaggio prendendosi il parziale con il punteggio di 25-18. Il club umbro non perde la speranza, tant’è che mette tutto quello che ha per tentare di portare il match al tie-break, ma non riesce nell’impresa e la Savino Del Bene passa 3-1 (25-16, 23-25, 25-18, 25-21).