Volley femminile, Serie A1 2021/2022: prima vittoria per Scandicci, Bergamo ko 3-1

Massimo Barbolini (Igor Gorgonzola Novara) 2017/2018 - Foto Filippo Rubin/Legavolleyfemminile (LVF)

La Savino del Bene Scandicci riscatta la sconfitta dell’esordio e batte Bergamo per 3-1 nell’anticipo della seconda giornata della Serie A1 2021/2022 di volley femminile. I parziali di 25-15, 26-24, 20-25, 25-15 raccontano bene una superiorità piuttosto netta delle toscane, che hanno comunque dovuto soffrire con il carattere combattivo delle orobiche. A Bergamo non bastano i 19 punti di una Lanier a tratti straripante, mentre Scandicci si gode i 14 punti di Pietrini e di Antropova.

PROGRAMMA SECONDA GIORNATA: DATE, ORARI E TV

FORMULA E REGOLAMENTO SERIE A1 FEMMINILE 2021/2022

TUTTI I RISULTATI E LA CLASSIFICA

La cronaca – Il primo set è subito un monologo di Scandicci, che spinge forte con Pietrini e Lippmann per firmare immediatamente il break del 6-1. Bergamo non riesce a entrare in partita e le toscane allungano ulteriormente sfruttando anche gli errori delle orobiche, che in pochi minuti si trovano sotto 14-4. Lanier e Ogoms iniziano a trovare punti, ma il set è ovviamente ormai compromesso e così Scandicci chiude il parziale sul punteggio di 25-15 che lascia poco spazio a dubbi. Decisamente più equilibrio nel secondo set, con Bergamo che prova anche a partire forte. L’equilibrio arriva fino all’8-8, poi però ecco il parziale di Scandicci con Zilio e Lippmann protagoniste e capaci di portare le padrone di casa sul 18-13. Stavolta però la reazione di Bergamo c’è e si fa sentire, con punti pesanti anche dalla panchina per un set che torna in totale equilibrio sul 20-20. Nel momento decisivo però sono sempre Lippmann e Pietrini a mettere a terra palloni pesanti, così al secondo set point Scandicci chiude sul 26-24.

Il terzo set vede andare in scena un copione ben diverso, con Bergamo capace di tenere decisamente meglio il campo anche e soprattutto grazie a una Lanier a tratti scatenata. Le orobiche così si portano così sul 16-11 in proprio favore e sembrano poter riaprire la contesa. Scandicci accorcia fino al -1, ma stavolta Lanier e Borgo guidano Bergamo fino al 20-25 che permette alle ospiti di prolungare il match. Il quarto set inizia ancora una volta nel segno dell’equilibrio, fino al 10-10: da lì inizia il monologo di Scandicci, con Antropova sugli scudi e principale autrice di un parziale da 15-5 che pone fine al match.