Mondiali Arrampica Sportiva Tokyo 2019: Ludovico Fossali campione del mondo

Ludovico Fossali - Foto Federclimb

Ludovico Fossali diventa campione del mondo nella specialità speed (velocità, ndr) ad Hachioji, in Giappone. Si tratta della prima medaglia assoluta per l’Italia ai Mondiali.

La gara è stata ricca di colpi di scena, con un finale al cardiopalma. L’azzurro è uscito dalla qualifica con un ottimo decimo posto fermando il tempo a 5,970″. Agli ottavi arriva il miglioramento (5,908″) nello scontro diretto con il kazako Amir Maimuratov. Nei due turni successivi Fossali beneficia di due false partenze, del cinese Qixin Zhong e dell’ucraino Danyil Boldyrev, conquistando in maniera diretta l’acceso in finale contro il ceco Jan Kriz.

In finalissima entrambi gli atleti commettono un errore poco sopra la metà della scalata, ma a fermare per primo il crono a 6,871″ è l’italiano. Uno splendido oro, che ha fatto pervenire allo staff federale anche i complimenti del presidente del Coni Giovanni Malagò, come annunciato dal presidente Davide Battistella: “Ho da poco sentito il presidente Malagò che ha manifestato grande soddisfazione ed orgoglio da parte del CONI per questo risultato e per l’importanza in vista dei prossimi impegni dei nostri atleti qualificati per la combinata olimpica che si giocheranno l’accesso alle prossime Olimpiadi di Tokyo 2020“.