Hockey su prato: l’Italia maschile batte la Repubblica Ceca 4-3

Il rigore "a cucchiaio" di Lola Riera

Grande Italia. Nella gara d’esordio dell‘Open di Gniezno, manifestazione che rientra nelle Hockey Series, la nazionale azzurra batte la Repubblica Ceca per 4-3 e trova un successo importante visto che la nuova competizione introdotta dalla Federazione internazionale è decisiva anche in chiave Olimpiadi di Tokyo 2020. Grande prestazione del giovanissimo Pietro Lago, autore di una doppietta, con gli azzurri che sono partiti fortissimi portandosi sul 2-0 dopo pochi minuti. La reazione della Repubblica Ceca non si è fatta attendere e con essa anche il pareggio, ma l’Italia con un ottimo break nel terzo quarto ha messo in ghiaccio la vittoria prima del 4-3 finale.

TABELLINO

REPUBBLICA CECA: Hanus T. (p), Seeman, Hanus M. (c), Capouch, Benda, Vohnicky, Prochazka, Uhlir, Tomes, Kolar, Zeleny.
ENTRATI: Bodnar (5’), Plochy (5’), Zdenek (6’), Barta (6’), Soukup (7’), Zgraja (9’).
A DISPOSIZIONE: Vetrovsky (p).
ALLENATORE: Petr Tronicek.

ITALIA: Francesconi (p), Juan Montone, Nunez (c), Lago, Ortega, Grossi, Keenan, Sior, Dussi, Carta, Amorosini.
ENTRATI: Julian Montone (7’), Garbaccio (9’), Da Gai (12’), Corsi (21’), Valentino (24’), Minetto (34′).
A DISPOSIZIONE: Anserini (p).
ALLENATORE: Roberto Da Gai.

RETI: Nunez (I) al 2’ su corto, al 7’ e al 39’ Lago (I), al 10’ Prochazka (R) su corto, al 26’ Zelezny (R), al 42’ Da Gai (I) su corto, Uhlir (R) al 57’ su corto.
CARTELLINI: –
ARBITRI: Gavin CRUICKSHANKS – Jaroslav SUCHOCKI.

LE GARE DELL’ITALIA.

REPUBBLICA CECA-ITALIA: 3-4

UCRAINA-ITALIA (mercoledì 29 agosto, ore 15)

ITALIA-LITUANIA (giovedì 30 agosto, ore 17)

ITALIA-CIPRO (sabato 1° settembre, ore 17)

POLONIA-ITALIA (domenica 2 settembre, ore 19)