US Open 2021: Medvedev controlla un ottimo Van De Zandschulp e acchiappa la semifinale

Daniil Medvedev - Foto Ray Giubilo

Daniil Medvedev batte Botic Van De Zandschulp 6-3 6-0 4-6 7-5 e approda in semifinale agli US Open per il terzo anno consecutivo. L’olandese, però, dà lotta e contribuisce alla creazione di un match molto piacevole: lo status di top 100 se l’è ampiamente guadagnato. Per quanto concerne il russo, invece, questo successo, sebbene più complicato del previsto, gli permette di staccare un pass anticipato per le Nitto ATP Finals, raggiungendo Novak Djokovic e Stefanos Tsitsipas. L’ultimo ostacolo verso la sua terza finale in uno Slam avrà il nome di chi vincerà la sfida serale tra Felix Auger-Aliassime e Carlos Alcaraz.

I primi due set vedono un Medvedev assolutamente dominante: dei primi 6 giochi, ben 5 finiscono dalla sponda del russo, che, in soli 25 minuti, si trova già ad un passo dal conquistare la frazione d’apertura. Un sussulto d’orgoglio permette all’olandese di vincere alcuni punti spettacolari e recuperare un break, ma il set è ormai compromesso: 6-3 Medvedev. Il numero 2 del mondo, allora, decide di alzare ancora di più il suo livello e, complici alcune difficoltà fisiche dell’avversario (dovrebbe trattarsi di semplice stanchezza), domina il secondo parziale in maniera incredibile e lo conquista per 6-0.

Nel terzo set, quando tutto sembrava avviarsi verso una conclusione naturale, Van De Zandschulp rinasce e, inaspettatamente, è lui a portarsi avanti di un break nel quinto game, mantenendo il vantaggio fino al 6-4 finale: si va al quarto, primo set perso da Medvedev nel torneo e primo match in cui il moscovita cede la battuta più di una volta. La quarta frazione conferma la nuova situazione di equilibrio, con i due giocatori che tengono agevolmente i propri turni di servizio. Nel momento decisivo, però, il russo cambia marcia e inizia a mettere l’olandese alle strette: nel decimo game, il numero 117 del mondo annulla con successo un match point e resta a galla, ma non riesce a fare lo stesso nel successivo turno di battuta. Medvedev centra il break e chiude 6-3 6-0 4-6 7-5.