Us Open 2020, Matteo Berrettini non sbaglia e vola al terzo turno: Humbert ko

Matteo Berrettini - Foto Ray Giubilo

Matteo Berrettini supera Ugo Humbert nel secondo turno degli Us Open 2020 con il punteggio di 6-4 6-4 7-6 (8-6), in due ore e nove minuti. Sabato al terzo turno affronterà il norvegese Casper Ruud.

RIVIVI IL LIVE SU SPORTFACE.IT

IL TABELLONE MASCHILE DEGLI US OPEN 2020

Gran prestazione del tennista azzurro a New York. Berrettini ha giocato un incontro davvero solido, non ha concesso praticamente niente al suo avversario e a tratti ha letteralmente dominato. Nel momento più delicato di tutta la sfida, ovvero durante il tie-break, Matteo ha gestito con particolare attenzione tutti i punti. È stato anche particolarmente solido al servizio (tante prime vincenti e diciassette ace): ha lasciato le briciole alle risposte del suo avversario, il quale non è mai riuscito ad essere pericoloso e ad impensierirlo. Humbert ha disputato tutto sommato una buona partita, forse è stato poco aggressivo, ma nei momenti chiave ha sempre commesso qualche errore di troppo che ha pagato a caro prezzo.

In apertura di primo set Berrettini strappa a zero il servizio al suo avversario, anche grazie a due brutti errori di dritto del francese e ad un doppio fallo sanguinoso. Il parziale prosegue piuttosto rapidamente e regolarmente: i servizi lo fanno da padrone e le risposte non riescono ad essere incisive. Il break ottenuto nel primo game dall’azzurro è decisivo: 6-4 in suo favore la prima frazione.

Nel quarto game del secondo set il tennista romano ha un piccolo passaggio a vuoto, ma è bravo a risalire la china da un pericoloso 0-30. Nel gioco successivo Humbert salva una pericolosa palla break e tiene poi la battuta ai vantaggi. Nel fatidico settimo game però il break arriva: il francese è troppo falloso, Berrettini ne approfitta e strappa a zero la battuta. Il set continua senza problemi e l’azzurro chiude anche il secondo parziale col punteggio di 6-4.

Nel quarto gioco del terzo set l’azzurro salva con un ace ad uscire una palla break e con altri due servizi vincenti tiene la battuta ai vantaggi. Nel settimo game, a differenza del set precedente, Humbert annulla ben tre palle break consecutive che avrebbero praticamente consegnato il match al suo avversario. Il parziale continua in modo regolare, fatta eccezione per l’undicesimo game concluso ai vantaggi, sino al 6-6: sarà il tie-break dunque a decidere l’esito del set. Il tennista romano parte bene al tie-break mettendo subito a segno un mini-break. Dopo uno scambio di mini-break, sul 6-5 per Berrettini, Humbert annulla un match point con un millimetrico passante lungolinea. Sul 6-6 il transalpino stecca malamente un dritto: nel punto successivo l’italiano chiude il tie-break col punteggio di 8-6. Terza frazione in suo favore dunque col punteggio di 7-6 (8-6).

Us Open 2020, Matteo Berrettini da impazzire: dritto vincente intorno al paletto (VIDEO)