Tokyo 2020, Tennis: Zverev rimonta da urlo contro Djokovic, sarà finale con Khachanov

Alexander Zverev - Foto Ray Giubilo

Novak Djokovic finisce di poetare in questo torneo di tennis a Tokyo 2020: il serbo continua a scrivere pagine di storia con una facilità impressionante e si dimostra, ogni giorno che passa, il tennista più forte di tutti, ma non oggi, non contro questo ottimo Alexander Zverev. Continua la maledizione delle semifinali olimpiche: dopo Pechino 2008 e Londra 2012, il numero 1 del mondo si giocherà, ancora una volta, la finale per il bronzo. Il tedesco trionfa 1-6 6-3 6-2 e vola in finale. Il super favorito è andato in difficoltà nei suoi primi turni di battuta, costretto sempre ai vantaggio, ma, scampato il pericolo, ha fatto impazzire il numero 5 del mondo con la risposta e ha chiuso con un perentotio 6-1. Nella seconda frazione, Djokovic ha provato a fare subito corsa di testa, andando avanti di un break: Zverev, tuttavia, non si è arreso e, con una serie di 9 punti consecutivi, si è rimesso prepotentemente in carreggiata. Il tedesco, allora, si è portato addirittura a servire per il set e, nonostante alcune difese clamorose del tennista di Belgrado, ha chiuso 6-3 e si è trascinato al parziale decisivo. Nel terzo set, Djokovic è sempre più stanco e Zverev ne approfitta, dominando la frazione per 6-2. Il tedesco sfiderà, nella finale per la medaglia d’oro, Karen Khachanov, bravissimo a sconfiggere un Pablo Carreno Busta molto in forma per 6-3 6-3. Lo spagnolo, dunque, affronterà Djokovic nella finale per il terzo posto.