Tokyo 2020, atletica: tripletta Giamaica nei 100 femminili, record Polonia nei 4×400 misti

Olimpiadi Tokyo 2020 - Logo ufficiale

I risultati delle finali dell’atletica di sabato 31 luglio alle Olimpiadi di Tokyo 2020. La Svezia fa doppietta nel lancio del disco maschile, con Daniel Stahl che chiude con un ampio margine sul connazionale Simon Petterson: 68.90 contro 67.39 metri. Sopra la soglia dei 67 metri anche l’austriaco Lukas Weisshedinger, terzo in 67.07: beffato l’australiano Matthew Dennis, a cui non basta il miglior personale in 67.02 per tornare da Tokyo con una medagli al collo.

Emozionante la gara nei 4×400 misti, con la Polonia (Karol Zalewski, Natalia Kaczmarek, Justyna Swiety-Ersetic, Kajetan Duszynski) che la spunta facendo segnare il nuovo record olimpico in 3:09.87. Arrivo al fotofinish per Repubblica Dominicana (3:10.21) e Stati Uniti (3:10.22), che fanno segnare rispettivamente il record nazionale e il miglior tempo stagionale.

Podio tutto alla Giamaica nei 100 metri femminili, a chiudere la giornata. Si impone, un po’ a sorpresa, Elanie Thompson-Herah, che fa segnare il nuovo record olimpico in 10.61 e al traguardo impazzisce di gioia. Battute, infatti, la favorita Shelly-Ann Fraser-Pryce (10.74) e Shericka Jackson (10.76, nuovo record personale).