MotoGP, tapiro d’oro ad Andrea Iannone: “Cercherò di capire come essere utile”

Andrea Iannone Andrea Iannone - Foto Bruno Silverii

“Abbiamo fatto il possibile per evitare una sentenza così dura. Il ricorso si può fare, però bisogna capire. Cercherò di capire come essere utile alla MotoGP”. Lo ha detto il pilota di MotoGP Andrea Iannone nel corso dell’intervista rilasciata a Valerio Staffelli su Striscia la Notizia. All’abruzzese è stato consegnato il tapiro d’oro in seguito alla sanzione inflitta ai suoi danni pari a quattro anni di squalifica per via di un presunto caso di doping per il quale il centauro si è sempre professato innocente.