LIVE – Juventus-Monza, Allegri in conferenza stampa (DIRETTA)

Massimiliano Allegri Juventus Massimiliano Allegri - Foto LiveMedia/Gianluca Ricci

Tutto pronto per la conferenza stampa di Mister Massimiliano Allegri alla vigilia di Juventus-Monza, match della ventesima giornata di Serie A 2022/2023. Sportface.it vi offrirà aggiornamenti in tempo reale dell’intervento di Allegri dalla sala stampa. Quali saranno le dichiarazioni del tecnico bianconero? Scopriamolo insieme.

COME SEGUIRLA

PER AGGIORNARE IL LIVE FARE REFRESH O CLICCARE F5


TERMINA LA CONFERENZA STAMPA

14.14 – “Difficilmente domani cambieremo assetto tattico ma non vuol dire che in futuro non potremo farlo”

14.12 – “Se possiamo fare 48-50 punti nel girone? Voi pensavate che con tutte queste assenze potevamo fare 38 punti? E’ stato un bel girone d’andata con tanti giovani che si sono messi in evidenza, c’è sempre un risvolto positivo. A chiacchiere siamo bravi tutti, quelli che rientrano ora hanno ancora più responsabilità perché devono dimostrare di valere di più rispetto a quelli che hanno fatto 38 punti”

14.11 – “Campionato falsato? La mia opinione e il mio pensiero serve a ben poco, i ragazzi lo sanno. Noi in questo momento qui dobbiamo essere molto più concentrati di prima rispetto a quello che è l’aspetto calcistico. Dobbiamo rendere semplici le cose: dobbiamo fare risultato. Ci aspettiamo che i tifosi ci diano una mano perché in questo momento dobbiamo compattarci, ci vuole un blocco granitico per fare il meglio possibile. Oltre al campionato abbiamo Europa League e Coppa Italia”

14.10  “Paredes sta bene e può giocare titolare”

14.09 – “Noi abbiamo fatto 38 punti sul campo perché altrimenti il lavoro viene sminuito. Uno guarda la classifica e vede 23 punti e pensa che sia una squadra scarsa, dobbiamo continuare a lavorare su quella classifica lì. Poi se tra 2-3 mesi ce li danno, ce li tolgono..su quelli abbiamo una società forte che si sa difendere su tutte le stanze in cui si deve difendere”

14.08 – “Come condizione penso che Vlahovic sta un po’ meglio per Pogba, anche come conformazione fisica. Non hanno sessanta minuti nelle gambe, a dir tanto ne avranno trenta ma quando uno è convocato ha tutte le possibilità di giocare”

14.07 – “Se dovesse partire McKennie abbiamo i sostituti, se serve possiamo anche cambiare assetto. Abbiamo anche Soulè”

14.05 – “Noi dobbiamo essere concentrati e cercare di vincere le partite, dobbiamo isolarci da tutte le voci che ci sono. Dobbiamo partire dai nostri punti che sono 38: abbiamo 19 partite da giocare, un girone di ritorno da giocare, e cercare di fare più punti possibili. Sapendo che domani ci aspetta una partita difficile”

14.04 – “Domani non ci sarà neanche McKennie: le due società hanno trovato un accordo ed è inutile portarlo. E’ un giocatore sul mercato”

14.03 – “Domani torneranno Pogba e Vlahovic, ma Chiesa ha avuto un problema al flessore e non sarà a disposizione. Out anche Cuadrado, Bonucci e De Sciglio”

14.02 – “Ho parlato con John Elkann ma non abbiamo parlato di rinnovo. Abbiamo tante cose da fare in questi quattro mesi, non dobbiamo perdere gli obiettivi”

14.01 – “Sappiamo che nelle ultime due partite abbiamo fatto un punto e subito otto gol, su questo dobbiamo assolutamente migliorare. Avevamo subito 7 gol in 17 partite ora 8 gol in 2 partite. Dobbiamo tornare alle vecchie abitudini, anche se il calcio è strano e succedono anche queste serate. Affrontiamo il Monza che è una squadra che gioca bene e già in Coppa Italia ha fatto una bella partita, sarà una partita importante per tornare alla vittoria”

14.00 – Ecco il mister della Juventus: comincia la conferenza

13.55 – Buongiorno e benvenuti alla diretta scritta della conferenza stampa di Massimiliano Allegri alla vigilia di Juventus-Monza, match valevole per la ventesima giornata del campionato di Serie A 2022/2023

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio