Mondiali Gwangju 2019, Pallanuoto maschile: il Settebello supera un ottimo Giappone

Pallanuoto - Settebello - Rio 2016 - Foto Mezzelani/Gmt

Nella seconda giornata dei Mondiali di Pallanuoto maschile di Gwangju 2019, l’Italia supera il Giappone per 9-7 e conferma le buone sensazioni dopo la vittoria contro il Brasile. Dunque il Settebello conduce a punteggio pieno il gruppo D e si prepara ad affrontare la Germania nell’ultimo scontro, mentre i nipponici escono sconfitti ma non ridimensionati, avendo interpretato con coraggio la sfida.

Il Settebello effettua una partenza fulminea e cerca di aggredire sin da subito con personalità i nipponici, riuscendo a concludere in vantaggio il primo quarto per 2-0 con le realizzazioni di Velotto e Figlioli, che concretizzano una prestazione complessivamente molto buona in entrambe le fasi. Nel secondo quarto inizia ancora bene l’Italia, che va sopra 3-0 con la rete di uno straordinario Figlioli, ma il Giappone riesce a reagire palesando grande dinamismo e accorcia il passivo sino al 3-2, grazie alle conclusioni vincenti di Koppu e Inaba. Nel terzo tempo l’incontro diventa una vera e propria gara di nervi e i nipponici riescono ad arrivare sino al -1 sul 7-6 grazie ad un rendimento superlativo in fase offensiva con i sempre attivi Okawa e Inaba, ma l’Italia resiste grazie all’importante contributo di Bodegas Figari fra tutti. Nell’ultimo quarto gli azzurri sono bravi a gestire il risultato e a tenere a bada gli attacchi insidiosi degli avversari, per il 9-7 finale firmato da Figlioli: da segnalare inoltre una grande prestazione di Del Lungo fra i pali.