Formula 1, Ross Brawn supporta Hamilton contro il razzismo: “Siamo dalla sua parte”

Lewis Hamilton - Foto sito ufficiale F1 Lewis Hamilton - Foto sito ufficiale F1

Lewis Hamilton in questi giorni sta esprimendo con grande forza tramite i social media la sua lotta contro ogni forma di razzismo e discriminazione, invitando anche i suoi colleghi e la Formula 1 stessa a fare di più in merito. A tal proposito è intervenuto Ross Brawn, ex Ferrari e attuale responsabile del progetto Formula 1, per dare pieno supporto al pilota della Mercedes: “Lewis è un grandissimo ambasciatore del nostro sport e credo che i suoi commenti siano assolutamente condivisibili, siamo completamente dalla sua parte e lo supportiamo.”

Brawn ha anche spiegato che la Formula 1 si sta evolvendo sul fronte dell’uguaglianza, cercando di offrire pari opportunità per tutti: “Abbiamo iniziato a lavorarci in questi anni, per capire come includere maggiormente la diversità e le minoranze nel nostro mondo. Un modo per farlo è partendo dalla scuola, non si tratta solo dei piloti ma anche degli ingegneri e di altri ruoli.”

Nel mirino della Formula 1 anche l’avviamento dei giovanissimi al motorsport: “Ho personalmente trascorso le ultime settimane a lavorare per cercare di avviare un sistema per coinvolgere i bambini nel mondo dei kart, il 40% degli studenti coinvolti a scuola sono femmine e già questo è un ottimo dato. In Formula 1 dovrebbe sempre imporsi il più forte, dovrebbe sempre valere la meritocrazia. Non vogliamo forzare niente, ma vogliamo dare più opportunità alle minoranze.”