F1, Timo Glock: “Sainz in Ferrari perché vicino a Nicolas Todt”

Carlos Sainz - Foto Instagram

L’ingaggio di Carlos Sainz in Ferrari ha diviso i tifosi della scuderia di Maranello, poiché considerato troppo giovane ed inesperto e questo ha dato adito a voci e pettegolezzi. Timo Glock, ex pilota Formula 1, ha rilasciato alcune dichiarazioni al podcast Starting Grid di motorsport-total.com, affermando che sarebbe stata la vicinanza di Nicolas Todt alla famiglia Sainz ad aver facilitato la chiusura del contratto dello spagnolo: “Nicolas è molto influente. Quindi per consentire a Charles di mantenere lo status di prima guida avrà spinto per l’arrivo di qualcuno di giovane, veloce, ma comunque controllabile”.