F1, GP Ungheria 2019. Leclerc: “Mio errore inaccettabile, qui soffriamo”

Charles Leclerc - Foto profilo Twitter ufficiale Charles Leclerc - Foto profilo Twitter ufficiale

In Q1 “è stato un errore che non era necessario, fare sono due errori in due Gran Premi: devo concentrarmi di più, non è accettabile”. Questa la dura analisi di Charles Leclerc al termine delle qualifiche del Gran Premio d’Ungheria, dodicesima tappa del Mondiale di Formula 1. Il pilota monegasco della Ferrari partirà dalla quarta posizione ma ha rischiato di compromettere tutto sbattendo il posteriore nell’ultima curva della prima parte delle qualifiche.

“C’era Vettel davanti che iniziava il suo giro, ho provato ad andare tranquillo e ho perso il posteriore – ha spiegato Leclerc ai microfoni di Sky – Ringrazio meccanici e team che hanno fatto un grande lavoro per rimettermi in pista, alla fine comunque il risultato era quello”. Sul quarto posto il pilota della Ferrari non pensa che l’errore abbia influito: “Sono molto contento del Q3 anche se oggi siamo lontani, l’errore non ha inciso così tanto – ha aggiunto il ventunenne – Red Bull? Hanno tanto downforce, questo è il loro punto di forza e ci aspettavamo di fare fatica questo week-end e queste qualifiche confermano la nostra opinione”.