Ciclismo, Amstel Gold Race 2018: il percorso

di - 11 aprile 2018

È ormai tutto pronto per la Amstel Gold Race 2018. Per la prima delle tre classiche delle Ardenne viene confermato il percorso innovativo del 2017, con il Cauberg più lontano dal traguardo. Saranno 261 i chilometri con ben 36 cotè da affrontare. Sin da i primi chilometri si affronteranno i primi strappi, dove verosimilmente non accadrà nulla tra i big ma dove si potrà delineare la fuga di giornata. Il Cauberg sarà affrontato 3 volte, la prima delle quali dopo 50 chilometri di corsa, la seconda e la terza invece all’interno del circuito finale. Dopo il secondo passaggio sullo strappo simbolo della classica della birra, verranno affrontati il Geulhemmerberg, il Bemelerberg, il Loorberg ed in appena 17 chilometri (dal meno 44 al meno 27) ben 5 cotes: Gulpenerberg, Kruisberg, Eyserbosweg, Fromberg e Keutenberg.

Questi 5 strappi in rapida successione saranno probabilmente molto selettivi e su uno di questi potrebbe nascere l’azione decisiva. Dopo 10 chilometri di pianura verrà affrontato per la terza ed ultima volta il Cauberg (meno 17 km) in questa sua nuova posizione, che anticiperà di 4 km il secondo passaggio sul Geulhemmerberg (meno 13 km), dove l’anno scorso Gilbert e Kwiatkowski salutarono la compagnia . A questo punto mancherà un solo strappo, il Bemelerberg (meno 7 km), più leggero del muro precedente che porterà i corridori sul traguardo di Berg en Terbijlt. Questo percorso, proposto per il secondo anno consecutivo apre sicuramente la gara più scenari e la rende molto più dinamica, in quanto non sarà necessario aspettare l’ultimo passaggio sul Cauberg per provare a muovere l’azione decisiva.

Ciclismo: i favoriti della Amstel Gold Race 2018

© riproduzione riservata