Salernitana: il punto sulle trattive per la cessione della società

Il presidente della Lazio Claudio Lotito - Foto Baldinacci/Sportface

Campionato difficile per la Salernitana, non solo sul campo. Domani scadranno i termini indicati dai trustee del club per presentare offerte vincolanti per le partecipazioni societarie della Salernitana, in vista della cessione che dovrà necessariamente avvenire entro il 31 dicembre pena l’esclusione immediata dalla Serie A per la questione multiproprietà nella stessa Lega, su cui la Figc è stata da subito chiarissima. Come riportato oggi dalla Gazzetta dello Sport “alcuni degli interessati hanno evidenziato la necessità di avere più tempo a disposizione per eseguire la due diligence”. Oltre questo infatti, ci sarebbero dei dubbi sull’approvazione del bilancio al 30 giugno 2021, chiuso con un passivo di 1,6 milioni. Il club potrebbe quindi aver chiesto una dilazione al 31 dicembre, con il rischio però di aumentare le perplessità del possibile acquirente che, tra l’altro, si trova davanti una squadra ultima in classifica con 8 punti in 16 giornate. Al momento pare che vi siano quattro trattative in corso, una della quali italiana e che sembra essere davvero in fase avanzata ed è dunque più che possibile che almeno un’offerta sia formalizzata già entro questo fatidico 5 dicembre. Si attende domani per verificare che cosa ci sarà davvero sul tavolo, altrimenti bisognerà aspettare ancora fino alla fine dell’anno.