La Roma rafforza l’impegno per la salvaguardia del clima: firmato lo “Sports for Climate Action Framework”

Josè Mourinho Josè Mourinho - Foto LiveMedia/Fabrizio Corradetti

La Roma ha firmato lo “Sports for Climate Action Framework” delle Nazioni Unite, rafforzando il suo impegno per la sostenibilità e salvaguardia del clima. “Siamo onorati e motivati dalla collaborazione con l’UNFCCC in questa parte importante del nostro percorso di sostenibilità”, ha commentato il ceo del club giallorosso, Pietro Berardi. Tra i vari obiettivi dell’accordo c’è il dimezzamento delle emissioni entro il 2030 e l’adesione a cinque principi chiave che prevedono la promozione della responsabilità ambientale, la riduzione dell’impatto climatico complessivo, l’educazione in favore dell’ambiente e l’incoraggiamento al consumo responsabile anche mediante la comunicazione. La Roma, a tal proposito, ha già provveduto ad alcune iniziative nelle sue sedi, come i terreni di gioco organici riciclabili e l’introduzione di distributori d’acqua per limitare il consumo di plastica. Inoltre, è stato adottato l’isolamento termico e sono stati implementati i punti di ricarica per veicoli elettrici per ridurre i consumi energetici. “Siamo entusiasti che l’AS Roma si unisca a noi oggi nell’iniziativa Sports for Climate Action. Il club assume un impegno coraggioso ad agire e a ispirare la propria comunità calcistica, unendosi alla corsa globale contro il cambiamento climatico”, ha detto Lindita Xhaferi-Salihu, responsabile del coinvolgimento dei settori delle Nazioni Unite per i cambiamenti climatici.