Pagelle Milan-Cagliari 3-0: Serie A 2018/2019

Tiémoué Bakayoko Tiémoué Bakayoko - Foto Antonio Fraioli

Il Milan batte il Cagliari nel posticipo della ventiduesima giornata del campionato di Serie A e mantiene il quarto posto in classifica, rispondendo così alle vittorie ottenute da Lazio e Roma. I rossoneri sbloccano il punteggio con una sfortunata autorete di Ceppitelli, per poi trovare il raddoppio pochi minuti dopo con la prima firma di Paquetà con la maglia del Milan. Nel secondo tempo arriva la rete firmata dal solito Piatek, che approfitta di un po’ di confusione nell’area del Cagliari.

GLI HIGHLIGHTS DI MILAN-CAGLIARI

L’ESULTANZA DI TIZIANO CRUDELI

L’ESULTANZA DI MAURO SUMA

LE PAGELLE

MILAN (4-3-3)

Donnarumma 6
Gara meno complicata rispetto a Roma, ma quando serve si fa trovare pronto

Calabria 6.5
Mette una gran palla per il raddoppio a firma Paqueta, ottima prova per lui (65′ Conti 6: ancora minuti importanti per il terzino ex Atalanta, il quale si limita a non fare sbavature)

Musacchio 6
Poco lavoro per l’argentino, il quale si limita a fare da scudiero a Romagnoli.

Romagnoli 6.5
Il capitano rossonero gioca con grande mestiere e annulla lo spauracchio Pavoletti con facilità.

Rodriguez 6.5
Inizia la gara spingendo con costanza, poi la gara si mette in discesa e lui rallenta un po’.

Kessie 6
Le uniche pecche della sua gara stanno in un po’ di precisione in tiri e passaggi smarcanti

Bakayoko 6.5
Continua nel suo processo di crescita che diventa poi dominio della linea mediana rossonera

Paquetà 7
La sua crescita continua, arriva anche il primo gol in rossonero al culmine di un’altra bella prova

Suso 7
Partecipa all’azione del primo gol, torna a essere quel giocatore di cui il Milan ha un estremo bisogno

Piatek 6.5
Il suo senso del gol è spaventoso, prova ne sia l’azione che porta al terzo gol, un gol dei suoi (65′ Cutrone 6: cerca di farsi trovare pronto in un’occasione importante, ma il ritmo è troppo basso)

Calhanoglu 6
Vispo e coinvolto nell’azione fin dall’inizio, trova con continuità la porta e gli manca solo il gol (76′ Borini s.v.)

All. Gattuso 6.5
Un gol fortuito gli spiana la squadra, ma il Milan di stasera si dimostra solido, concreto e mostra anche un gioco convincente.

CAGLIARI (4-3-2-1)

Cragno 5.5
Incolpevole sulla carambola che vale l’1-0, poi Paqueta lo beffa e Piatek lo batte ancora senza responsabilità

Srna 5
Le iniziative di Calhanoglu e Paquetà lo bloccano e lo mettono in difficoltà fin dai primi minuti

Pisacane 5.5
Di fatto Piatek gli sfugge solo in occasione del gol del 3-0, mette tanta grinta ma non basta

Ceppitelli 5
La fortuna non è dalla sua parte quando fa tap in nella porta sbagliata

Pellegrini 5.5
Prima da titolare in rossoblu ma anche qualche difficoltà nel tenere a bada Suso

Faragò 5.5
Gioca sull’out destro e svolge il compitino, anche perchè il punteggio non consente lampi

Padoin 5.5
Dovrebbe provare a dare un po’ di esperienza e tranquillità al centrocampo, ma non ci riesce (67′ Deiola 5.5: entra quando i buoi sono già scappati dalla stalla, poco da fare per lui)

Ionita 5
Letteralmente mangiato dalla sua parte da un Paquetà in grande serata, il moldavo è deludente (76′ Despodov s.v.)

Barella 5.5
Come sempre è l’ultimo a mollare per i suoi, anche se questa volta non può bastare

Joao Pedro 6
È l’unico a cercare e a trovare la porta, Donnarumma e la traversa lo bloccano

Pavoletti 5
Totalmente avulso alla manovra, non ha neanche mezza occasione per cercare il gol

All. Maran 5.5
La fortuna non aiuta i suoi in avvio, ma l’incapacità di reagire viene pagata ancor più cara