Juventus, Khedira: “Felice per lo scudetto, ma per me è stata una stagione frustrante”

Sami Khedira - Foto Antonio Fraioli

“Una stagione molto dura per me. Sono entusiasta del successo della nostra squadra e del nono scudetto di fila, ma da dicembre è stato frustrante per me personalmente”. Sami Khedira analizza così la stagione che sta per andare in archivio affidando il suo pensiero a un post su Instagram in cui il tedesco sottolinea come quest’anno sia stato limitato oltremodo dagli infortuni nel dare un contributo alla causa della Juventus: “Due gravi infortuni mi hanno limitato a sole 18 partite in questa stagione. Mi aspettavo molto di più da me stesso. Tuttavia, ogni volta che uno cade deve rialzarsi. Questo è stato il mio atteggiamento da 14 anni fino ad ora, anni durante i quali sono riuscito a vincere 20 titoli nelle migliori tre leghe in Europa. Credetemi, ogni giorno lavoro sodo su me stesso per tornare il più velocemente possibile e sono convinto di poterlo fare”.

L’avventura del centrocampista in maglia bianconera non sembra agli sgoccioli: “I bianconeri sanno che amo e rispetto questo grande club, i tifosi, l’Italia e il patrimonio della Juve. Da quando sono arrivato qui cinque anni fa abbiamo fatto una corsa enorme e questa stagione ha ancora un titolo da vincere. Continuerò a dare tutto ciò che ho e finalmente tornerò completamente sano perché non solo amo il club, il calcio e i bianconeri, ma credo che possiamo continuare a scrivere la storia della Juventus”.