Empoli-Roma, Andreazzoli: “Potevamo segnare quattro gol”

Aurelio Andreazzoli, Empoli - Foto Antonio Fraioli Aurelio Andreazzoli - Foto Antonio Fraioli

“Nel primo tempo la partita è stata in sostanziale equilibrio, noi non eravamo i soliti. Abbiamo avuto un paio di situazioni favorevoli, poi dopo quel quarto d’ora ci hanno messo in difficoltà. È calata l’autostima che abbiamo dovuto ritrovare al termine del primo tempo. Il secondo tempo l’abbiamo stravinto. Con un po’ di buona sorta e di capacità di concretizzazione avremmo potuto fare un bel 4-0 anche noi nel secondo tempo. I numeri che ho in mano indicano assolutamente un predominio, ma nel calcio il predominio si fa con le realizzazioni“. Queste le dichiarazioni del tecnico dell’Empoli, Aurelio Andreazzoli dopo la sconfitta per 4-2 del suo Empoli in casa contro la Roma. “Ci abbiamo messo del nostro, ci sono situazioni che possono accadere. A me preme vedere una risposta come quella del secondo tempo da persone serie, da gente che non abbandona la strada percorsa. Anche una sconfitta può far crescere, a volte un interno piede è meglio di un colpo di tacco“, ha concluso il tecnico a Dazn.

L’autore: /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio