Serie A 2017-18, Fiorentina-Inter: probabili formazioni, orario e dove vederla in tv

Jordan Veretout e Davide Astori Jordan Veretout - Foto Antonio Fraioli

Le probabili formazioni di Fiorentina-Inter, anticipo della ventesima giornata di Serie A 2017-18 in programma alle 20:45 di venerdì 5 gennaio 2018. Premium Sport e Sky Sport trasmetteranno in diretta esclusiva la partita dello Stadio Franchi. Una rivincita per gli uomini di Pioli dopo la sconfitta di San Siro dell’andata per 3-0. Crisi di risultati per i nerazzurri che non conquistano un successo da quattro giornate mentre i viola, dopo aver sistemato la difesa, devono migliorare nel reparto offensivo. Veretout e compagni sono reduci dal pareggio per 1-1 contro il Milan e ora sono chiamati a conquistare un risultato positivo contro un’altra milanese.

FIORENTINA – Pezzella non è al meglio e al suo posto è pronto Vitor Hugo. Dopo l’esclusione contro il Milan, Federico Chiesa tornerà in campo con una maglia da titolare con Gil Dias che tornerà ad accomodarsi in panchina. L’esterno azzurro completerà il reparto offensivo in compagnia di Simeone e Thereau. In dubbio anche Gaspar dopo una botta rimediata al ginocchio.

INTER – Ancora out Miranda e D’Ambrosio, Ranocchia e Cancelo sono confermati nel reparto arretrato. Ballottaggio tra Gagliardini e Brozovic per un posto a centrocampo al fianco di Vecino. Candreva, Borja Valero e Perisic supporteranno l’unica punta Icardi. Ballottaggio tra Santon e Nagatomo.

Le probabili formazioni

Fiorentina (4-3-3): Sportiello; Laurini, Pezzella, Astori, Biraghi; Veretout, Badelj, Benassi; Chiesa, Simeone, Thereau
Ballottaggi: Laurini 65% – Vitor Hugo 35%
Indisponibili: Pezzella, Gaspar
Squalificati: –

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Ranocchia, Santon; Gagliardini, Vecino; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi
Ballottaggi: Gagliardini 55% – Brozovic 45%; Santon 60% – Nagatomo 40%
Indisponibili: Vanheusden, D’Ambrosio, Miranda
Squalificati: –

 

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio