Il giornalista amico di Ronaldo: “Molti argentini non hanno festeggiato perché preferiscono Maradona a Messi”

Lionel Messi Argentina Lionel Messi - Foto v

Continua il dibattito su Messi e Maradona, che si è ingigantito dopo la vittoria del Mondiale da parte della Pulce. Le opinioni sono contrastanti.  Piers Morgan, il giornalista inglese che ha fatto a Cristiano Ronaldo l’intervista che ha causato l’addio del portoghese al Manchester United, è certamente ben schierato. Per lui il problema di base non si pone perché il migliore di sempre è CR7. Durante i Mondiali l’inglese ha stillato una classifica dei 3 migliori calciatori di sempre mettendo in vetta il suo amico Cristiano, seguito però da Maradona. Per Messi è arrivato il terzo posto, anzi, forse anche quarto, ha dichiarato Morgan aggiungendo alla lista anche Ronaldo il Fenomeno. Dunque la risposta al quesito principale, Maradona o Messi, per lui è decisamente Maradona.

Morgan lo ha ripetuto con una buona dose di polemica con un tweet sui festeggiamenti per la vittoria del Mondiale dell’Albiceleste. Sono stati calcolati ben 4 milioni di cittadini di Buenos Aires che sono scesi in piazza a festeggiare. 4 milioni sui 15 totali. Il giornalista inglese ha commentato così l’assenza dei restanti 11 milioni: “E quindi? La popolazione della città è di 15 milioni, gli altri 11 milioni sono rimasti a casa perché, come me, pensano che il miglior argentino di sempre sia Maradona?”. Dichiarazioni che hanno fatto scalpore tra i media locali e Mondiali a dimostrazione che il dibattito tra Messi e Maradona non si chiuderà.