Milan, Capello: “Con Rangnick altro anno zero, Pioli ha dato identità al gruppo”

Ralf Rangnick - Foto Steffen Prößdorf - CC-BY-SA-4.0

“Io non conosco Rangnick e lui non conosce il Milan. Viene in un ambiente che non conosce, con giocatori che non lo conoscono. Il Milan perde quanto fatto di buono in questo campionato, sarà un altro anno zero ma Pioli ha dato un’identità di gruppo: questo potrebbe essere mantenuto e magari permettere buoni risultati”. E’ questo il parere espresso da Fabio Capello, ex allenatore rossonero, intervenuto ai microfoni di Radio anch’io sport su Rai Radio 1: il mister è tanto scettico sull’arrivo del tedesco quanto sulla partenza dell’attuale allenatore.