Coppa d’Africa 2019: il Congo domina lo Zimbabwe e chiude con onore la competizione

Coppa d'Africa 2019

La Repubblica Democratica del Congo vince 4-0 contro lo Zimbabwe nella terza sfida del girone A della Coppa d’Africa 2019. I congolesi dominano il match con ripartenze fulminee e puniscono uno Zimbabwe troppo disattento in fase difensiva, negando a quest’ultimi l’ultima opportunità di qualificazione alla fase finale del torneo.

Il primo tempo si apre meravigliosamente per i congolesi, i quali trovano un vantaggio immediato con Bolingi, trovatosi al posto giusto al momento giusto conseguentemente ad un grave errore di Chipezeze per siglare l’1-0 lampo. Lo Zimbabwe prova a reagire amministrando con ordine il possesso palla, ma senza mai riuscire seriamente ad impensierire un attento Matampi mediante conclusioni velleitarie o imprecise. Il Congo si difende con accortezza e riparte pericolosamente in contropiede sfruttando i vasti varchi lasciati dagli avversari in proiezioni offensiva: una di queste ripartenze diventa letale al 35′ con Mpeko che inventa uno splendido filtrante per Bakambu, il quale aggancia indisturbato e fulmina un Chipezeze questa volta incolpevole per il pesante raddoppio congolese. La prima frazione termina senza altre particolari emozioni con i morali delle due compagini diametralmente opposti: lo Zimbabwe è ammutolito dal pesante vantaggio, mentre il Congo appare esaltato dall’andamento sorprendentemente parecchio positivo.

Il secondo tempo parte con una importante occasione per il Congo con Assombalonga, il quale prova un destro a botta sicura per assicurare alla propria squadre un potenzialmente fondamentale triplice vantaggio, ma Chipezeze si impone con personalità e nega il gol al numero 19 avversario. I congolesi spingono con insistenza e trovano il terzo gol ancora capitalizzando una vistosa indecisione della linea difensiva avversaria: al 66′ Bakambu si trova a tu per tu con Chipezeze su ottima intuizione di Maghoma e guadagna un netto calcio di rigore, poi trasformato proprio dall’ex attaccante del Villareal, ancora impeccabile. Lo Zimbabwe nel finale corona una prestazione pessima e concede al Congo di dilagare trovando il quarto gol di una sfida senza storia con Assombalonga, che sfrutta l’ennesima grave indecisione del portiere avversario e sigla il 4-0 che decreta di fatto il termine dell’incontro.